Veterinario online

Piccole lesioni post basalioma

Ho una gatta sterilizzata di 14 anni che non presenta problemi di appetito, regolare nelle sue funzioni, attiva.
E' stata 3 mesi fà operata per un sospetto basalioma all'angolo della bocca, ma ora in molte parti del corpo si stanno formando altre lesioni simili a quella già tolta.
Lei se le gratta e mordicchia creando sanguinamento, ma non guariscono. I nostri abituali veterinari hanno consigliato una terapia cortisonica. Vorrei conoscere il suo parere. Grazie.

Da quello che dice l'esame istologico sembra trattarsi di un tumore delle cellule basali...ora però bisogna capire se si tratta della forma benigna (basalioma) o di quella maligna (carcinoma basocellulare); in questo ci aiuta l'esame istologico (lei mi riporta che è stato eseguito e se ci sono dubbi su quale forma si tratta consiglio di parlare con il collega che ha eseguito l'esame per chiedere chiarimenti e consigli).

In caso di neoplasia come quella del suo gatto l'escissione chirurgica rappresenta la terapia migliore e se non sono presenti lesioni metastatiche (tipiche della forma maligna) ai linfonodi e ai polmoni non ci sono controindicazioni anche se sono presenti più noduli.
Si deve però eseguire un esame citologico su tutti i noduli prima di asportarli.

Nel caso decidesse di non eseguire la chirurgia e volesse tentare una procedura medica l'utilizzo del cortisone, a mio avviso, ha il solo scopo di togliere l'eventuale prurito presente ma io aggiungerei anche una terapia antibiotica di copertura.

Torna all'elenco delle domande e risposte sui gatti