Le razze feline

Ragdoll

Articolo inviato da Maria Federica Guagnano.
Allevamento "Silmarilions Cattery" - Roma.

Il Ragdoll è una razza nata in California intorno al 1965 ad opera della signora Ann Baker. Sono stati selezionati da una gatta tipo angora di nome Josephine, da un gatto somigliante ad un Birmano chiamato daddy Warbucks e da altri gatti dalle origine non chiare.
Il fatto certo e’ che il maschio fondatore, Daddy Warbucks non fosse un Birmano come e’ stato poi dimostrato intorno al 1995 da alcuni genetisti inglesi. I geni che determinano il guantaggio bianco nel Ragdoll sono completamente diversi da quelli che invece lo determinano nel Birmano.
Ragdoll significa “bambola di pezza” e la razza prende il nome dalla abilità di questi gatti di rilassarsi completamente quando vengono presi in braccio!
Oggi ci sono linee di sangue piu’ rilassate di altre, essendosi la selezione diversificata molto.

E’ un gatto mite, affettuoso e dipendente. Molto attaccato alla sua famiglia, il Ragdoll non ha alcun problema a viaggiare purché il suo padrone sia con lui. Questi gatti adorano stare in braccio come i bambini, a pancia in su. Il loro carattere tranquillo li fa andare d’accordo con tutti, anche con gli altri animali domestici.
Il Ragdoll è un gatto partecipativo ma mai invadente. E’ giocherellone e possiede attitudine all’addestramento. Quando il padrone rientra a casa il Ragdoll lo accoglie festoso e lo segue devoto di stanza in stanza.
Sono gatti di taglia grande. La crescita è lenta e prosegue fin verso i 3 –4 anni. I piccoli nascono bianchi e si colorano pian piano.

Esistono 3 varietà di Ragdoll.
Colorpoint: le punte (sono chiamate cosi: muso, zampe, orecchie e coda) sono colorate intensamente. Il corpo è di colore più chiaro. Non devono esserci macchie bianche.
Mitted: le punte sono colorate ed il corpo è più chiaro. Mento, pancia e guantini bianchi sulle zampe anteriori. Stivaletti bianchi almeno fino al garretto sui posteriori. Può esserci una fiamma bianca sul muso che non deve mai pero’ assumere le dimensioni della V del bicolore. Una striscia bianca va dal mento alla base della coda coprendo completamente la pancia.
Bicolore: zampe, piedi, pancia e collaretta sono bianche. Una V bianca rovesciata copre la maschera sul muso. Orecchie e coda scure, ed il corpo è più chiaro. Naso e cuscinetti plantari rosa. Non dovrebbero esserci macchie scure sulle zampe anche se alcune associazioni le tollerano purche’ siano di piccole dimensioni. Non ci devono essere macchie bianche sulle orecchie e sulla coda.
Ognuna di queste varietà si presenta in 4 colori tradizionali: Seal, Blue, Chocolate e Lilac point. Esistono poi i nuovi seguenti colori che si sono diffusi molto negli ultimi anni: Red, Cream e Tortie point.
Ognuno dei colori e delle varietà può poi apparire con un disegno tigrato, chiamato: Lynx (Tabby) Point.

Descrizione generale

Il Ragdoll è un gatto grande e pesante che raggiunge la taglia completa intorno ai 4 anni. E’ un gatto muscoloso con un corpo lungo e possente. Le zampe sono lunghe e quelle posteriori sono più alte delle anteriori. Il pelo si suddivide quando il gatto si muove, ed è più lungo intorno al collo.
I piedi hanno dei ciuffi di pelo tra le dita. Gli occhi sono di forma ovale e di un blu intenso. La testa presenta l’apparenza di un piano piatto tra le orecchie che non devono essere ne’ troppo alte ne’ troppo piccole come quelle di un Persiano. La coda e’ molto lunga.

E’ stato detto e scritto in passato che il Ragdoll sia insensibile al dolore. Questo fatto ovviamente e’ un mito e non corrisponde alla realta!
I Ragdoll soffrono il dolore come ogni altro gatto.
Io allevo Ragdoll da 15 anni e davvero non ne ho conosciuto uno che non protestasse se per sbaglio gli pesto la coda!

Torna all'elenco di razze dei gatti