Articoli vari sul gatto

Prevenzione nel gatto anziano

Articolo a cura della Dott.ssa Valentina Caon

La vita media del gatto si è allungata notevolmente: oggi la maggior parte dei gatti che vivono in casa può raggiungere i 16-18 anni con picchi anche oltre i 20 anni.
Ma da quando un gatto viene considerato anziano?
Dal momento che comunque la vita media è di circa 13-14 anni, possiamo inserire nella classe “senior” i gatti dai 7-9 anni in poi.

Naturalmente questa longevità comporta anche l’insorgenza di patologie legate all’anzianità, che nel caso specifico riguardano soprattutto l’apparato uro-genitale.
L’insufficienza renale cronica colpisce il 20% dei gatti sopra i 7 anni e si manifesta clinicamente con un forte aumento della sete e della minzione.
Per monitorare la funzionalità renale è sufficiente effettuare un esame del sangue e delle urine annuale, in modo da poter intervenire per tempo con una appropriata alimentazione e con farmaci adeguati, qualora sia necessario.

Altra patologia del gatto molto frequente riguarda le basse vie urinarie e la formazione di cristalli e calcoli in vescica che possono ostacolare il deflusso delle urine.
L’incidenza è maggiore nel gatto maschio sterilizzato ed è legato a diversi fattori tra cui anche quello alimentare.

Le malattie dentarie sono altresì di abituale riscontro e possono portare alla formazione di veri e propri ascessi; di qui l’importanza di effettuare periodicamente delle detartrasi (pulizia dei denti) ed eventualmente delle estrazioni dentali.

Le gatte femmine non sterilizzate o sterilizzate tardivamente sono particolarmente predisposte a tumori mammari (che nell’80% dei casi possono risultare maligni) ed a piometra.

Inoltre con l’età aumenta la probabilità di sviluppare neoplasie.
Un esame ecografico addominale può rivelare precocemente qualsiasi alterazione.

L’alimentazione infine riveste un ruolo fondamentale nell’invecchiamento e nelle patologie legate ad esso: l’utilizzo di cibi senior o light di alta qualità aiutano il gatto a tenersi in forma e il suo organismo ad invecchiare meglio.

Torna all'elenco degli articoli sui gatti