Veterinario online

Rigonfiamento di una mammella in una cavalla

Salve, la mia cavalla,un quarab di 9 anni, ha un rigonfiamento nella mammella, dovuto ad una legatura subita quest'estate, ma dopo questo tempo e' ancora gonfia e tastandola si sente un indurimento interno provocandole anche un dolore perche' se premuta si innervosisce..cosa puo' essere? Grazie. Marco

Gent.mo Marco,
la mammella della sua quarab, precedentemente lesionata da una legatura, potrebbe avere nel parenchima un ascesso organizzato od evoluto in un granuloma oppure un ematoma non assorbito ma anche lui organizzato, esito della mastite traumatica subita l’estate scorsa, per i quali c’è da fare ben poco poiché è passato molto tempo dall’inizio della lesione.
Se la mammella nella zona colpita è ancora gonfia, edematosa, calda e dolente vuole dire che la mastite è ancora in corso e potrebbe essere utile l’applicazione di una pomata a base di ittiolo se presente un ascesso oppure di una pomata a base di fenilbutazone e dimetilsulfossido  ipotizzando ancora la presenza di un ematoma non riassorbito completamente o una pomata a base di Arnica.
La scelta di una terapia o di un’altra può essere fatta solo valutando la lesione e se necessario effettuando un ago aspirato dalla stessa e relativo citologico per stabilire quale processo è ancora in corso.
Per quello che riguarda la ritrosia della cavalla nel farsi toccare la mammella questa non è detto sia imputabile alla persistenza di una lesione ma solo al ricordo del dolore percepito precedentemente alla mammella.

Dott. Ubaldo Finzi

Torna all'elenco delle domande e risposte sui cavalli