Le razze canine

Cao de Castro Laboreiro

Articolo inviato da Luigi Lasso.
Allevamento "dell'Antica Sibari".

Origini

Cao de Castro LaboreiroIl Cao de Castro Laboreiro è un cane portoghese. Più precisamente è originario dell’omonimo villaggio ubicato a nord del Portogallo ad una altitudine di 1400 m sul livello del mare. Il territorio di “Castro Laboreiro” è impervio e poco popolato e sino a non troppo tempo addietro era raggiungibile esclusivamente mediante l’utilizzo di mezzi “animali”. Grazie all’intervento delle popolazioni autoctone, costituite perlopiù da pastori, la razza è stata salvaguardata mantenendo intatte le sue peculiarità ed attitudini.
Oggi in Portogallo, lo sviluppo tecnologico e le “comodità”, hanno comportato lo spopolarsi di aree montane e di contro anche gli allevamenti di razze canine che hanno caratterizzato alcune zone si sono diffusi sull’intero territorio nazionale. Al di fuori del paese d’origine la razza è pressocchè sconosciuta.

Caratteristiche

Cao de Castro LaboreiroSi tratta di una razza di cane di taglia medio-grande inserita nel Gruppo 2 della classificazione ufficiale FCI, Sezione 2.2 cani molossoidi da montagna. Tipo elegante e longilineo di aspetto rustico ed arcaico. Non sono pochi i soggetti muniti di speroni posteriori singoli o plurimi.
La conformazione è una via di mezzo tra molossoide e lupoide con pelo corto di struttura corposa, orecchie ripiegate in avanti, occhi piuttosto piccoli, coda di lunghezza oltre il garretto, dentatura a forbice o tenaglia.
Il colore di questi cani comprende diverse tonalità di fulvo scuro con presenza di tigrature nero brune. Il più diffuso in Portogallo è definito “Fulvo Raiado”, particolarmente affine al nostro “Nero Tigrato”, il più ricercato, invece è il “Cor do Monte”, ovvero, il “Colore della Montagna”, simile al nostro “Tigrato Chiaro”. Nella culla d’origine la razza è ancora utilizzata a guardia degli armenti e delle case dei pastori, pur non mancando, ormai, impieghi pratici quale cane da guardia, difesa e compagnia.
Un periodo è stato, altresì, utilizzato come ausiliario della polizia portoghese.

Carattere

Razza dal carattere indipendente. Alcuni allevatori lo definiscono simile al nostro più noto Cane da Pastore Maremmano Abruzzese. E’ docile con tutti i componenti della famiglia manifestando attaccamento al territorio senza, però, mostrare eccessiva aggressività. Una particolare caratteristica è il suo spirito di branco e non è difficile veder convivere pacificamente numerosi soggetti di età e sesso diversi. Ovviamente non è un cane da appartamento, necessitando di spazi in cui potersi muovere, utili al suo sviluppo fisico e psichico.

Commento alla Standard

Cao de Castro LaboreiroPremetto che commentare lo standard di una razza, seppur sconosciuta ai più, dovrebbe essere prerogativa di chi sulla stessa ha condotto innumerevoli studi e soprattutto l’ha allevata per tanti anni seguendone evoluzione e sviluppo. Ovviamente,pur non ritenendomi a tale altezza, proverò comunque ad esprimere qualche ragguaglio al caso!
Il Cao de Castro Laboreiro, rispetto alle più note razze consimili, parte con una marcia in più che è quella della quasi completa assenza di manipolazioni dell’uomo nella sua evoluzione.
Senza allusione alcuna… nessun “incipriamento” prima di varcare il ring; nessun “adeguamento” del carattere al CAL; nessun “ingigantimento” o “rimpicciolimento” di taglia sulla base delle mode e delle attitudini del momento! Si tratta di una razza temprata dalle condizioni impervie di un piccolo villaggio di montagna, lontano da Dio e dal mondo e dove i suoi attuali 600…o poco più abitanti sono presi da ben altri pensieri che quelli di snaturare le attitudini di una razza antica quanto il mondo!
La taglia di questi cani va dai 58 ai 64 cm al garrese per i maschi, con un peso compreso tra i 30 ed i 40 kg, mentre per le femmine dai 55 ai 61 cm per un peso di 25-35 kg. Per ambo i sessi è consentita una tolleranza di 2 cm in eccesso. Ad ogni modo, non è difficile vedere nei ring portoghesi soggetti più pesanti ed alti, spesso non penalizzati se armonici e particolarmente tipici.
In molti soggetti,anche plurititolati, si notano una leggera lassità dei metacarpi, l’iride chiaro, il posteriore alto. Particolari che non costituiscono pregio ma restano evidenti in razze particolarmente rustiche e poco sottoposte all’intervento selettivo dell’uomo.

Curiosità

Cao de Castro LaboreiroUna curiosità della razza è il tipico modo di abbaiare costituito da un latrato acuto che si fa sentire soprattutto durante la notte, quasi a voler evidenziare la propria presenza sul territorio.
Una curiosità di “cinofilia ufficiale”, invece, risulta essere che nel paese d’origine esistono due Associazioni a tutela della Razza, entrambe riconosciute dal Club Portoghese di Canicultura.
L’APCCL raccoglie soci residenti nelle zone più vicine al villaggio di Castro Laboreiro, il CCL, invece, raccoglie appassionati perlopiù residenti nel Portogallo del sud.
Per chi volesse consultare lo standard ufficiale e/o approfondire le conoscenze su questo cane raro ed affascinante, mi pare opportuno citare i link delle due associazioni specializzate: www.apccl.net e www.ccl.no.sapo.pt

Preciso che le foto allegate sono state da me scattate presso l’allevamento di Filipe Torre – Torre Novas -Ribatejo (P) , da cui proviene l’unico soggetto ad oggi presente in Italia e di mia proprietà, ovvero, Balli, nato il 22/01/09 da Ch. Passogl x Ch. Nubia de Noroesto Suevo.



Torna all'elenco di razze dei cani