Le razze canine

Greyhound

Articolo inviato da Sandra Zanolla.
Allevamento "Highwind Chart Polski"

Carattere

GreyhoundI Greyhounds sono una razza unica, particolare, sono un dono degli Dei all’uomo, una gioia per gli occhi e per il cuore. Delicati, appassionati, affettuosi senza essere invadenti, morbosamente attaccati al loro umano ma nello stesso tempo anche desiderosi dei loro spazi, un po’ testardi, divertenti, un vero concentrato di eleganza e funzionalità. Come tutti i Levrieri, non sono per chiunque, ma per persone che possano capire il loro spirito, che riescano a creare con loro un rapporto non da cane a padrone, ma di simbiosi e rispetto, senza mortificarli e annientare la loro personalità.
Con la durezza un Greyhound si spezza, si spegne, perde la fiducia, diventa un automa dall’occhio spento, perde tutta la sua allegria e gioia di vivere.
Scaricano la loro energie in poco tempo con corse velocissime e poi possono dormire per ore e ore su qualcosa di molto morbido, che adorano. Soffrono molto il freddo, la loro pelle è sottilissima, il pelo molto raso e hanno poco grasso sottocutaneo. D’inverno, soprattutto nelle giornate umide, è bene ripararli con un cappottino. Incredibilmente, soffrono molto anche il caldo, non devono essere fatti correre quando le temperature sono elevate o lasciati in macchina. In situazioni di disagio possono agitarsi e rischiare di stare veramente male.
GreyhoundViceversa è una razza molto forte, con un metabolismo elevato che brucia molte calorie e che richiede un’alimentazione adeguata, mai usare mangimi light nemmeno sui Greyhounds anziani, potrebbero diventare scheletrici, bisogna fare attenzione a non tenerli troppo magri. Per la loro taglia sono piuttosto longevi, arrivano tranquillamente anche a quattordici anni, l’età media da considerare è dodici anni.
Il loro cuore è più grande di quello degli altri cani e anche i loro valori del sangue sono diversi. Il cuore può presentare delle aritmie fisiologiche.

Caratteristiche

Hanno delle caratteristiche peculiarità che possono lasciare perplessi chi li non li conosce:
il trancing: quando scivolano sotto alle foglie delle piante facendosi appena sfiorare , con movimenti rallentati e sembrano in trance;
il nitting: piccoli pizzicotti dati con gli incisivi che sono manifestazioni di affetto;
il grinning: è una specie di sorriso che può sembrare un mostrare i denti aggressivo invece indica uno stato d’animo sia gioioso che di disagio.

GreyhoundIl Greyhound non può vivere all’aperto, sia per le sue caratteristiche fisiche che mentali, in casa è discreto, silenzioso, coccolone, non puzza.
Come tutti i Levrieri è antichissimo, è stato il fucile quando ancora non esisteva, inseguiva e catturava le prede per il sostentamento dei suoi compagni umani. Per questo non bisogna dimenticarsi delle sue origini di cacciatore e non fidarsi a lasciarlo libero in posti che possano mettere a rischio la sua incolumità, dato il suo scatto velocissimo e la sua vista impareggiabile. Se non abituato da piccolo, potrebbe vedere i gatti e i cani piccoli come “prede” soprattutto se corrono.
Ha sempre vissuto a stretto contatto con l’uomo, ha condiviso le dimore di re e nobili, ha sempre avuto un rapporto di amicizia paritario, non da suddito. E’ estremamente difficile che un Greyhound morda una persona, preferisce allontanarsi se non è contento di essere toccato, infatti può essere abbastanza diffidente con le persone che non conosce.
La sua velocità è diventata la sua maledizione, purtroppo con l’apertura dei cinodromi, moltissimi Greyhounds anche giovani e nel pieno delle forze ma che non fanno i tempi o non sono molto competitivi, oppure che si feriscono, vengono uccisi, anche in modi cruenti. Ci sono tantissime associazioni nel mondo che si battono per salvare ed accasare questi splendidi animali considerati”scarti”, facendoli diventare dei meravigliosi compagni, dando loro un’altra opportunità. Purtroppo il numero dei Greyhounds eliminati supera di molto quello degli adottati, una vera tragedia!
Per fortuna in Italia non esistono più cinodromi dove si scommette su queste meravigliose creature!

La loro struttura è forte e solida, leggermente allungata, ossatura ovale e non rotonda, ben angolati di spalla e posteriore, schiena con una dolce curvatura sui lombi, testa lunga e cesellata, cranio piatto, orecchie portate a rosa, occhi preferibilmente scuri e inseriti un po’ laterali, collo lungo e arcuato, piedi piccoli e con dita raccolte da gatto, cosce e spalle muscolose ma senza esagerazioni, coda lunga e non troppo grossa, pelo sottile e setoso, tutti i colori sono ammessi tranne i tricolori.



Torna all'elenco di razze dei cani